pigri, golosi, ipocondriaci

 

Ti accorgi di questi difetti dei libanesi senza neanche conoscerli. Lo capisci poco dopo che hai messo piede in questa citta’. Per le strade e’ tutto un susseguirsi di farmacie e negozi di frutta secca o cioccolatini. Tutti con il loro bel cartello che avverte che il valet parking e’ li’ per te, perche’ non sia mai che fai un passo in piu’ per arrivare dove devi arrivare!

 

Pigri, assolutamente pigri. Ti fermi davanti alla porta del negozio e subito un ragazzo ti apre lo sportello, prende la macchina e te la parcheggia. Pronto a correre a riprendertela non appena apri la porta per andartene.

Se poi non hai nemmeno voglia di uscire, ti portano a casa tutto. Non credo ci sia un negozio che non abbia il delivery boy. Perfino l’arghile gia’ acceso ti portano. Gli scooter sfrecciano per le strade con i loro carichi e se c’e’ traffico salgono pure sui marciapidi!

Spesso, dai balconi pendono cestini appesi ad una corda, perche’ nemmeno le scale per andare a prendersi la posta fanno questi libanesi.

Se io racconto che sono stata a fare una passeggiata in via Hamra e che ci sono arrivata a piedi (20 minuti ci metto!) mi guardano con una faccia sconvolta manco avessi detto che ho scalato l’Everest. E poi vanno a dire a mio marito che sono mezza matta.

 

Golosi, assolutamente golosi. Li vedi sempre sgranocchiare qualcosa, tutto il giorno. Noccioline, pistacchi, anacardi, un cioccolatino, una caramella. Le donne hanno sempre in borsa dolcini e snack. Ogni due metri c’e’ qualcuno che vende patatine e pop corn. E li vedi che vanno al negozietto sotto casa e tornano, non con una barretta di cioccolata o un barattolo di pringles, ma con una busta piena di tutto.

E li abituano da piccoli. Mi e’ capitato di togliere dalla bocca di mia figlia di appena 4 mesi una di quelle palline di patatine al formaggio che tra l’altro fanno pure un po’ schifo come sapore. Mi e’ capitato di toglierle dalla bocca un confetto. Ma io dico, dai un confetto ad una bimba che ancora non e’ svezzata? Io non gliene do nemmneo adesso che ha un anno e mezzo! Non mi posso girare un attimo. Per non parlare dei cioccolatini. E va bene, le dai un cioccolatino, passi. Ma che gliene dai sei o sette… no eh? Poi va a finire che litighiamo. Una banana non ce l’hai? Persino estranei per strada aprono le borse e o mettono le mani in tasca per tirare fuori qualcosa da metterle in bocca!

 

Ipocondriaci, assolutamente ipocondriaci.

Usano le medicine come usano i confetti. Panadol, un medicinale simile al nostro moment per intenderci, e’ in assoluto il piu’ venduto. Arrivano a casa tua e non ti dicono: ce l’hai un panadol? No, loro ti dicono: dammi un panadol. Perche’ e’ inamissibile che tu non ce l’abbia. Una casa senza panadol? E’ come una casa senza caffe’. Uguale.

Ero a pranzo fuori con mia cognata, la figlia piu’ grande le dice che ha mal di testa e lei tira fuori la pochette con le medicine. Una per la figlia grande… e poi distribuisce (come confetti, appunto) altre pasticche agli altri due bambini piu’ piccoli! Io la guardo perplessa e lei mi dice che sicuramente anche loro non staranno tanto bene (per osmosi devono aver assorbito il mal di testa della sorella ad un certo punto…). Ma loro non te lo hanno detto, le faccio io. Maalesh, male non gli fa, la sua risposta.

Ma insomma, anche con i bambini?

Una vicina di casa si offerta di tenermi la bimba qualche ora quando ho bisogno. Poi, parlando del fatto che di giorno non dorme molto e che e’ molto vivace, mi dice: ma non le dai niente? In che senso? Un sonnifero. Dovrei darle un sonnifero perche’ non dorme di giorno! E quando sei stanca dalle il panadol, che le da sonnolenza e quindi si ferma un po’. E io le dovrei lasciare mia figlia a questa donna?

 

Ed e’ cosi’ che sono, i libanesi, pigri, golosi ed ipocondriaci…

Che poi uno si dice… se non ti muovi mai e mangi sempre… e certo che servono tante farmacie!!!

Questa voce è stata pubblicata in vivere in medio oriente. Contrassegna il permalink.

22 risposte a pigri, golosi, ipocondriaci

  1. helga ha detto:

    Marò!! Che mondo a rovescio … gli adulti passi, cavoli loro, ma pure i bambini…

  2. the siren ha detto:

    Non è che ti ho intimidita io con questo maaleeesh?? hehehe!😉

  3. the siren ha detto:

    E’ verissimo, qui tutti i bambini mangiano troppi dolci, quindi è normale che si abituino e non riescano più a farne a meno. Io ho una paura…
    E poi, naturalmente, tutti in palestra: i paradossi di questo paese! Due passi a piedi no, però “non fai sport? maaoul???”😉

  4. selena ha detto:

    miseria…ma sai che piú ti leggo piú mi sembra di veder la spagna?
    non si muovono, prendono sempre la macchina per tutto, ed anch’io, naturalmente, son la matta che va a piedi anche se ha la macchina..
    mangiano sempre schifezze, il paesello é pieno di negozi di dolciumi, e pretendono che in borsa io abbia sempre qualche schifezza, ma non le ho! a mio figlio, verso i 4 mesi, volevano dargli cioccolata, il padre gli ha fatto succhiare una caramella con zucchero, un’amica mi fa “gli do la cioccolata”, ed io “ma se non ha neanche 6 mesi, sei matta!” e lei per risposta mi dice “ma se gli piace tanto!”. Vuol dire che gliel’hai data, no???
    ipocondriaci? i medici prima di sapere che hai ti riempiono di antidolorifici, il paracetamolo é come una caramella, la si deve prender sempre. poi ti fanno le analisi, e magari scoprono cos’hai…pensa che nel pc del medico io ho avuto le seguenti malattie in sti anni (tra le tante..): ipertiroidismo (che????) e hipoglicemia (colesterolo alto, ok, ma smessa la pillola é tornato normale), che volevano curarlo con pastiglie a vita!!
    davvero, perché andare nei paesi arabi se qui son uguali😉

  5. maaleesh ha detto:

    hehe, te l’ho detto. 400 anni di dominazione!

  6. Cristiana ha detto:

    Ehehehe ho appena letto.
    Ti informo che anche nella citta’ “sintetica” Singapore il panadol e’ la panacea per tutto. Ad ogni angolo, ad ogni Seveneleven ad ogni kioschetto c’e’ il posto per gli antidolorifici.
    Per le camminate pure qui: per una passeggiata di 10 minuti vieni vista come un’aliena. Pero’ i centri commerciali sono pieni di negozi che ti vendono le poltrone massaggianti. Della serie, se devo fare sport meglio farlo in poltrona!!

  7. daniela ha detto:

    ahahah va beh bassita!!! (altro detto tipico libanese….)

  8. Jimmy ha detto:

    Tutto questo non è vero , i libanesi sono pigri si ma non sono golosi ancora meno ipocondriaci. E’ normale avere una piccola farmacia a casa.
    Vuoi che parlo dei italiani ? ^^ sono alcolisti e dipendenti ai giochi di azzardo e Slot , che mangiano pasta tutto il giorno e guidano l’automobile peggio che i libanesi sulle autostrade😉

    Da un libanese pigro che parla un poco l’italiano !!!

    • maaleesh ha detto:

      haha, assolutamente d’accordo con te per quello che riguarda i difetti degli italiani!! pero’ io parlo di voi… molto pigri, molto piu’ golosi e molto, ma molto piu’ ipocondriaci!!!😉
      P.S. sul guidare… ci faccio un altro post!!
      benvenuto libanese pigro, sicuramente parli l’italiano molto meglio di come io parlo il libanese… ma questo lo racconto domani!

      • Jimmy ha detto:

        ahaaaaaa l’italiana è diventato pigro in libano ? perchè non impara il libanese ? perchè IO un libanese pigrissimo conosco l’italiano ( e io non vivo in Italia…) allora che tu vivi in libano e non parli la nostra lingua ? *_* sicuramente i libanesi non sono gli unici ad essere pigri😛

  9. maaleesh ha detto:

    haha, touche’!

  10. Ali ha detto:

    Avere tutto a portata di mano non è poi così male.Qui certe volte la domenica ti trovi senza un bocco a casa,esci fuori nella speranza di trovare qualche supermercato aperto (ovviamente,non trovando niente,ti trovi con un pezzo di pizza al taglio e ti accontenti).Qualche anno fa essere magro, voleva dire che sei povero.Il dolce serve per ingrassare la pancia per reggere la cravatta.E non lo sai che tutti i libanesi sono medici.Sanno di tutto.Le dici: “ho mal di pancia”, ti danno subito la diagnosi.Questo è un piccolo esempio,c’è che ti prescrive una cura.E non parliamo dei rimedi delle nostre nonne.Paese che vai,medicina che trovi.Maaleesh, Debora, maaleesh.

  11. Maria Daniela Onofrei ha detto:

    Ahahahah questo non lo avevo letto ancora….mi ricordo tutto con il sorriso..però il delivery at home di Beirut mi manca a dire la verità….qui a Caracas certe file in farmacia….mi faccio anche un’ora di fila per prendere magari solo un po di soluzione fisiologica…..e visto che qui a piedi è meglio non andare…mi farebbe troppo comodo il delivery……invece lo sai che i venezuelani (certo non tutti) vanno a camminare sotto casa alle 6 del mattino..li vedi che girano….eppure abbiamo la palestra sotto casa…l’unica al mondo senza tapis roulant….mi manca anche la mia palestra di Beirut..quante cose….certo il Panadol dato ai bambini in quel modo…è scandaloso…”tanto male non gli fa” …..mamma mia….

    • maaleesh ha detto:

      sara’ per quello che camminano sotto casa!!! haha. mi viene in mente una cosa che ho letto o sentito molto tempo fa: stiamo ore in macchina per arrivare in un posto dove camminiamo ore per non andare da nessuna parte!!!

  12. jolesulprato ha detto:

    noooo Panadol pure in Croazia c’è…con lo stesso uso e strauso!

  13. Laura ha detto:

    Ah Ah Ah… Quanto hai ragione.. soprattutto riguardo a pigrizia e ipocondria!! Anche a casa nostra il panadol è una panacea, e non si potrebbe vivere senza!

  14. Eireen ha detto:

    Debora, ti ammiro per lo spirito. Io dopo un po’ sarei diventata matta con questi modi di fare! Pura follia ingobbiarsi di dolci e medicine così come fossero acqua. No, il Libano decisamente non farebbe per me!😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...