essere o apparire? apparire!

Lo ammetto, sono una donna atipica. Non tingo i capelli, nonostante i primi (e pure i secondi e i terzi) fili bianchi facciano capolino da anni, il parrucchiere mi vede una volta ogni sei mesi, di solito quando torno in Italia e se ne ho voglia. Non mi trucco quasi mai, l’ultima volta che ho aperto il tubetto del mascara lo spazzolino mi ha detto: aho’, saranno un paio d’anni che non ti fai vedere,mo’ che cerchi? Passano mesi senza che io entri in un negozio di abbigliamento, ancora non ho manco capito che taglia devo comprare qui in Libano.

Pero’ questo non autorizza le donne libanesi a farmi una testa cosi’ perche’ non sono come loro, no? Difficilmente passo un’ora con una libanese senza che mi si dica che DEVO truccarmi. O che DEVO fare una piega. O che DEVO mettere i tacchi.

E comunque loro sono esagerate dall’altro verso. Ma io non glielo dico mica che DOVREBBERO (e sottolineo che ho usato dovrebbero, non devono) essere un po’ piu’ naturali. Affari loro. Ognuno sta bene come sta. Non mi riconosco quando mi “metto in tiro”.

Ma che lo dico a fare… viviamo nel paese che sta sostituendo il Brasile per il turismo estetico. Viviamo nel paese che ha una banca, la First National Bank, che ha promosso per prima al mondo  l’iniziativa ”Plastic Surgery Loan” un prestito da 500 a 5000 dollari rimborsabili in 2 anni per qualsiasi operazione di chirurgia plastica, pensa un po’. Con lo slogan “da oggi anche tu potrai avere la vita che hai sempre desiderato”

Devi essere cittadino libanese pero’ e sotto i 3000 dollari non servono nemmeno le garanzie! E ti puoi pure scegliere il dottore che vuoi.

Sara’ perche’, come ironizzano in tanti, quando non si puo’ uscire, si passa tanto tempo davanti allo specchio, fatto sta che in Libano, per strada, vedi ‘ste donne tutte uguali, si somigliano tutte. E di qualsiasi ceto sociale. Perche’ a noi libanesi piace essere al nostro meglio! Ecco, e’ quel nostro che stona un po’. Cosa c’e’ di nostro nel lavoro di un chirurgo?

Esagerate, come tutto cio’ che riguarda il Libano. Guarda un po’ che e’ stata capace di fare la famosa cantante Nancy Ajram. Ma quando la mattina si guarda allo specchio, si riconosce secondo voi?

Il dottor Imad Kaddura, uno dei piu’ famosi specialisti nel campo, si premura di farci sapere che offrono pacchetti all-inclusive, forniscono anche l’albergo per chi viene dall’Europa, l’America o dai paesi del golfo. Nel suo sito c’e’ anche il listino prezzi, prezzi economici in confronto alle tariffe europee, sebbene ci siano dottori che operano anche per meno, ma “non sono dei Picasso” come ci fa sapere il suddetto specialista. Il fattore prezzi e’ uno dei motivi di successo della chirurgia plastica libanese, che nel 2008, con 14000 interventi, era al sedicesimo posto a livello mondiale.

Il paese dei cedri e’ stato ribattezzato la nuova Silicon Valley… bel primato!

Maalesh!! Io continuo a portare in giro il mio naso romano e le mie meches grigie, se hanno problemi loro a venire con me… l’ho detto, sono problemi loro, non miei!

Questa voce è stata pubblicata in vivere in medio oriente e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

34 risposte a essere o apparire? apparire!

  1. pinguino ha detto:

    cavolo credevo che le foto li sopra fossero risultato di un morphing col computer invece è la stessa persona?? oh ma che schifo!!

  2. the siren ha detto:

    Ma quella a sinistra è sempre Nancy? hahaha!! Me l’avevano detto che era tutta rifatta, però, prima, non l’avevo mai vista!! :DDD

  3. Mary ha detto:

    E io che pensavo che solo l’America avesse questo primato! Il primato dell’apparire, anzichè dell’essere… Ed invece mi devo ricredere. Comunque, anche in Italia, da tempo, le ragazze che arrivano alla maggiore età (ma anche prima…) chiedono per regalo di rifarsi le “tette” e tanti genitori (idioti dal mio punto di vista) acconsentono perchè “tanto ormai è la moda…” si giustificano. E dopo il seno, qualche punturina sulle labbra, qualche ritoccatina agli zigomi, così da sembrare tante bambole di gomma…

  4. niki ha detto:

    Che tristezza! Detesto la chirurgia plastica e il botox. Sembrano tutte delle maialine, non so, quegli occhietti, la guancetta rosea… oddio che impressione!

    Appena posso io vivo in tuta e birkenstock! La prima volta che mio marito mi ha vista truccata (per lavoro, presentavo la mia prima collezione di gioielli alla stampa) si è messo a ridere: non era abituato!

    • maaleesh ha detto:

      hahaha, mi pare di vederla l’espressione di tuo marito, e’ anche quella del mio!
      questo e’ il tuo lavoro? fai gioielli? ispirati dal tuo periodo nel subcontinente indiano?

  5. le ricette di tina ha detto:

    Buonasera!!ammetto che anch’io da quando ci sono i bambini giro più volentieri “comoda”..non ho mai fatto una tinta..ma ogni tanto mi piace mettere i tacchi..ma è una faticaccia!!per le donne le prime 3 son identiche!!le 4-5-6- nn si possono guardare e la cantante nn era meglio prima?hihiihi davvero i gusti son gusti..ciao carissima

    • maaleesh ha detto:

      ciao tina! mi trovi d’accordo, 4-5-6 non si possono guardare. ed e’ proprio questo che mi sconvolge, fanno sti lavori per ridursi in quello stato… mah.

  6. enrico ha detto:

    Anna Magnani diceva: Lassateme le mie rughe c’ho messo un sacco d’anni a farmele veni’. Ed era affscinante comunque. In generale il trucco più opesante è meno piace agli uomini. Baciare una donna col rossetto è decisamente fastidioso. Le labbraa canotto poi … ti possono scoppiare da un momento all’altro non parliamo delle tette di plastica. Per i tacchi può essere un altro discorso, ma fanno male i piedi!

  7. Arianna ha detto:

    E’ proprio vero. Anch’io ho notato nelle libanesi questo “bisogno” di apparire. Ma è tutta qui la loro vita? per fortuna, mio marito e la sua famiglia preferiscono le persone semplici… per me, già noi italiane siamo troppo legate al bisogno di abbinare scarpe e borsetta con il colore del rossetto… figuriamoci la chirurgia plastica! Uff..no, no, sarebbe troppo faticoso!

    • maaleesh ha detto:

      no, non e’ tutta qui la loro vita (ci sono anche le macchinone e i telefonini ultimo grido😀 , haha, scherzo😉 ), non per tutte loro almeno. io gioco un po’ sui loro difetti, ma non e’ vero che sono persone vuote.

  8. Lorenza ha detto:

    Quello che sconvolge è che alla fine non le distingui più tra di loro, si assomigliano tutte, abbiamo un sacco di esempi anche in Italia!!! Ciao

    • maaleesh ha detto:

      esatto, sono tutte simili. vedi ste donne con lo stesso naso e lo stesso colore di capelli, che quando me le presentano penso che io le conosco gia’!!! e in fondo e’ anche un po’ vero hehe

  9. valentina ha detto:

    io stonerei parecchio in un posto così…già mi sembran assurdi i livelli che sta raggiungendo l’italia sul fronte dell’apparire…alla fine è cultura, abitudine, un mix di elementi…però ecco..io mi sentirei un po’ un pesce fuor d’acqua!:-)

  10. manolo ha detto:

    A volte ho dubitato che di tutti quei libri che hai letto non ti fosse rimasto molto, ma ho sempre sospettato che dentro quel corpicino rannicchiato che beve caffe e presta attenzione a non farsi notare tanto, ci fosse completamente l’opposto, e le tue parole palesi o tra le righe ti rendono giustizia.
    Ognuno ha la sua maniera per raccontare la proprio storia personale. C’é chi lo fa gridando a squarciagola camminando sui trampoli per farsi notare e c’é chi invece come te, usa come spada della verità una penna su un foglio di carta, oramai diventata una tastiera, ma non importa quale strumento fisico si usi.
    No smetto di avere la pella d’oca e brividi di emozioni scaturiti dalle tue parole, mi sembra di aver scoperto quell’affetto che parole e gesti ti hanno fatto tenere nascosto.
    Ma soprattutto mi sembra fantastico che tu abbia deciso di condividere la tua anima con chiunque.

    Scusa se ho dubitato di te qualche volta

    Con una lacrima di gioia ti auguro un buon presente

    Tuo fratello

    • maaleesh ha detto:

      le parole (non) dette a voce mi hanno sempre fregato… e’ quella famosa prossemica che mi lega, che mi fa restare ben chiusa nella mia bolla. scrivendo, non la percepisco.
      grazie

  11. alice in the dubland ha detto:

    anche mia suocera dice sempre che devo truccarmi, fare una piega e mettere i tacchi… eppure non e’ che venga dal libano!

    • maaleesh ha detto:

      vedi che i libanesi sono capaci di affermare con convinzione e cognizione di causa e con tanto di prove che pure Dante Alighieri aveva qualche antenato libanese… quindi tua suocera sicuramente discende da qualche antica famiglia fenicia!!!

  12. niki ha detto:

    Era il mio lavoro.
    Disegnavo gioielli, dalle cosine in argento all’alta gioielleria. Non ispirati ai gioielli indiani, che, francamente, anche se un tempo facevano dei bei pezzi, con quel monotono verde bianco rosso… e la povertà dell’esecuzione… Se guardi bene i più bei gioielli dei maharaja… erano firmati Cartier!
    Il mio sogno è tornare a fare il mio lavoro. Incrocio le dita…

  13. vitty ha detto:

    E’ tanto bella la semplicità! Perchè nascondere quello che siamo dietro a dei trucchi pesanti e agli orribili ritocchi di botox??? Non condanno,ma compatisco chi diventa schiavo a tutti i costi,della propria immagine.

    Belle le parole di tuo fratello. Mi hanno commossa!

  14. lericetteditina ha detto:

    Buongiorno carissima!!ti auguro una bellissima domenica!!

  15. susanna.f22 ha detto:

    hai ragione…..ti quoto in pieno! non esiste più nessun tipo di personalità ne esterna ne interiore…..tutti somiglianti soldatini.
    che tristezza….

  16. jimmy ha detto:

    Mia zia non ha piu “acide urique” nel sangue ma “acide hyaluronique” !!!
    Maaleeeesh

    Da un Libanese pigro

  17. Ali ha detto:

    Adesso capisco perchè i cinesi ci vedono tutti uguali.

  18. maaleesh ha detto:

    hahaha, mi sa che hai ragione!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...